Sport e giovani: Csi, un milione e 200mila tesserati di cui oltre 457mila under 18. Su tutto il territorio 10mila società

Un milione e 200mila tesserati, dei quali oltre 457mila giovani under 18; oltre 10mila società presenti in 3.182 comuni (40% rispetto al totale delle amministrazioni italiane), 101 province e 20 regioni. Sono i numeri del Centro sportivo italiano (Csi), ente di ispirazione cristiana per la promozione dello sport di base, la cui attività si regge sugli oltre 135mila dirigenti, tecnici e arbitri che mettono il loro tempo a disposizione per garantire momenti di sport ai più giovani. I dati sono stati illustrati oggi a Palazzo Montecitorio, nel corso della presentazione del report “S Factor: più sport come fattore di sviluppo, coesione ed educazione”. Un incontro che ha l’obiettivo di dare vita a un confronto sui valori dell’attività sportiva giovanile con il Governo e la Chiesa in un momento decisivo per il futuro del paese tra la discussione sulla nuova legge elettorale e 
le modifiche ai decreti attuativi della riforma degli enti del Terzo settore. “S Factor” è il prodotto di un’analisi, elaborata da Sg Plus Ghiretti & partners, in cui il Csi si racconta come “integratore sociale” attraverso il valore dello sport di promozione e presenta alcune buone pratiche che hanno contrastato la povertà educativa e promosso la ricchezza di esperienze, collegandola soprattutto alle nuove forme di fruizione sportiva e alle differenti modalità di apprendimento dei più giovani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy