Mostra Venezia: mons. Milani (Ente Spettacolo), “il cinema italiano torna protagonista”

“Il cinema italiano torna protagonista e si presenta come una bella scommessa per le diverse generazioni di autori rappresentate”. Lo afferma mons. Davide Milani, presidente Fondazione Ente dello spettacolo, con riferimento alla 74ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica della Biennale di Venezia (30 agosto – 9 settembre), il cui programma è stato oggi illustrato alla stampa. Per mons. Milani si tratta di “un’edizione della Mostra che realmente si impegna per rappresentare la cinematografia mondiale, non tanto per la presenze di ‘quote territoriali’ ma come tentativo di documentare differenti modalità produttive e stilistiche, pur in presenza di uno sguardo privilegiato alle produzioni del continente americano”. Significativo “il coraggio del direttore Alberto Barbera di approfondire temi decisivi come la famiglia – raccontata negli aspetti in cui è interpellata dai cambiamenti sociali – e le migrazioni, narrate non più fotografando il dramma nell’istante in cui accadono ma con la preoccupazione d’indagarne le conseguenze”. Per Fondazione Ente dello spettacolo, conclude il presidente, “sarà una grande occasione essere a Venezia con le proprie attività e il programma di eventi culturali, di riflessioni e analisi con i protagonisti del mondo del cinema alla ricerca dei riflessi della verità dell’umano”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy