Morte mons. Pichierri: mons. Pisanello (Oria) esprime il dolore della diocesi. Domani esequie in cattedrale a Trani, sabato Messa e sepoltura a Sava

Mons. Vincenzo Pisanello, con tutto il presbiterio diocesano, esprime il profondo dolore che ha colpito la diocesi di Oria alla notizia della scomparsa di mons. Giovan Battista Pichierri, arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, avvenuta inaspettatamente ieri, 26 luglio. L’arcivescovo Pichierri, figlio della comunità diocesana di Oria, era nato a Sava (Taranto) nel 1943; ordinato presbitero nel 1967, aveva servito la Chiesa locale in molteplici modi, principalmente come arciprete della Collegiata di Manduria, vicario generale e moderatore di Curia; nella sua diocesi di origine è stato membro del Consiglio presbiterale e del Collegio dei consultori, occupandosi inoltre della rivista diocesana e curando la pastorale laicale, in particolare delle confraternite, fino alla sua ordinazione episcopale, avvenuta per le mani del vescovo di Oria Armando Franco nel 1991. Le esequie dell’arcivescovo Pichierri saranno celebrate nella cattedrale di Trani nel pomeriggio di domani, venerdì 28 luglio; alle 20 dello stesso giorno la salma dell’arcivescovo sarà composta nella chiesa di San Giovanni Battista (chiesa matrice) in Sava, sua città natale. Sabato 29 luglio alle 9 la salma sarà portata nella chiesa di San Francesco in Sava dove alle 11 sarà celebrata la santa Messa in suffragio prima della sepoltura. Mons. Pisanello invita la comunità diocesana di Oria a “pregare in suffragio dell’arcivescovo Giovan Battista, pastore premuroso e uomo di fede”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy