Missioni: San Marino-Montefeltro, dal 31 luglio volontari in missione in Etiopia per costruire una scuola a Tarcha

Saranno una ventina i volontari delle diocesi di San Marino-Montefeltro e Urbino che dal 31 luglio al 21 agosto parteciperanno al campo di lavoro missionario in Etiopia con lo scopo di iniziare la costruzione di una scuola elementare nella missione di Tarcha. “Il campo di lavoro – si legge sull’ultimo numero del periodico diocesano ‘Montefeltro’ – darà l’opportunità di conoscere un missionario, padre Renzo, e, seppur per un breve periodo, di aiutarlo nella sua missione”. Tarcha è una cittadina a 1600 metri sul livello del mare ben servita dal punto di vista sanitario vista la presenza di un ospedale governativo e di numerose farmacie. Scarseggia, invece, l’acqua perché ancora non è stata realizzata una rete idrica che fornisca acqua all’intera città. La sorgente di acqua potabile è distante 5 chilometri. A Tarcha è in costruzione una chiesa in muratura mentre è funzionante un asilo, costruito negli ultimi anni grazie anche al sostegno arrivato da benefattori della diocesi di San Marino-Montefeltro. A padre Renzo, verrà consegnato il ricavato del campo di lavoro missionario che si è svolto in Valfoglia, dal 16 al 23 luglio. Quanto donato andrà per la costruzione della scuola elementare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy