Famiglia: Assisi, dal 27 agosto al 2 settembre “Mysterium familiae”

I Frati Minori dell’Umbria, il centro familiare “Casa della Tenerezza” ed il Progetto Misterogrande, con il patrocinio della Conferenza episcopale umbra, presentano la seconda edizione del Percorso di formazione per famiglie “Mysterium Familiae”, che intende corrispondere all’invito di Papa Francesco affinché ogni famiglia si riscopra soggetto pastorale, capace di evangelizzare e testimoniare la bellezza della fede cristiana nel mondo contemporaneo. “Rendere consapevole ogni famiglia che essa è animatrice e formatrice, operatrice di pastorale nel proprio territorio, soggetto evangelizzante con il suo proprio essere ed agire”: questo, spiegano i promotori, l’obiettivo del percorso, che si terrà presso la Domus Pacis – a Santa Maria degli Angeli – dal 27 agosto al 2 settembre.  “Mysterium familiae” è offerto a tutte le famiglie e anche agli operatori di pastorale (coppie, laici, sacerdoti e religiosi) che si propongono di formare e promuovere ogni famiglia come soggetto di evangelizzazione. È strutturato in un ciclo formativo biennale, con possibilità al termine di partecipare a dei corsi di approfondimento rivolti a quelle coppie e persone chiamate a servire in situazioni specifiche (come l’accompagnamento dei fidanzati, dei giovani sposi, delle situazioni di difficoltà nella coppia o con i figli…). Durante la settimana residenziale, unitamente alle relazioni teologiche e alla vita in fraternità delle famiglie, sono in programma i pellegrinaggi ai luoghi francescani, in una rilettura del carisma di Francesco per la famiglia. Lo scorso anno si è svolto il primo anno del Percorso, con la partecipazione di oltre 100 persone e circa 40 figli; quest’anno verrà loro offerto il secondo anno del Percorso, mentre si riaprono le iscrizioni al primo anno. Per ulteriori informazioni: www.assisiofm.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy