Omicidio stradale Valsusa: Pallone (psicologo), “la morte della ragazza è un monito per tutti che ci abbruttiamo quando ci mettiamo al volante”

“La morte della ragazza e il dramma che sta vivendo il suo fidanzato, ancora appeso tra la vita e la morte, devono essere un monito per noi tutti che ci abbruttiamo ogni qualvolta ci mettiamo al volante delle nostre auto”. È quanto afferma Daniele Pallone, psicologo e psicoterapeuta torinese, in un’intervista pubblicata sull’ultimo numero del settimanale diocesano “La Valsusa” a commento dell’omicidio stradale che domenica ha spezzato la giovane vita di Elisa Ferrero, 27enne di Moncalieri, e nel quale è rimasto gravemente ferito il fidanzato Matteo Penna. Rispetto a quanto successo, “ritengo limitativo interpretare questi fatti attraverso chiavi di lettura diagnostiche”, prosegue lo psicologo. “Dobbiamo pensare che chiunque di noi, in determinate circostanze, può infierire contro un altro essere umano”. Secondo Pallone, “tentare di spiegare fatti come quello di domenica attraverso la ricerca dei meccanismi mentali distorti, che possono fare riferimento ai concetti di ‘raptus’ o ‘disturbo mentale’, per dare senso a una violenza e a un delitto insensato è un tentativo di tranquillizzarci, pensando che a noi non possa mai capitare”. “Invece – aggiunge – dobbiamo essere consapevoli che in ciascuno di noi esiste una quota di violenza, crudeltà, ferocia”. Per lo psicologo, di fronte a un automobilista aggressivo “penso che l’unica strategia sia quella di evitare”, cioè “assumere un comportamento passivo”. Per chi lo mette in pratica, “non ritengo che questo atteggiamento possa essere una condizione di debolezza”. Secondo Pallone, “si investe sempre meno nella prevenzione mentre servirebbe un impegno culturale e politico”. “La scuola può intervenire inserendo riflessioni e stimoli all’interno di un percorso educativo ampio di educazione alla legalità”, ma “non possiamo delegare alla scuola ciò che un genitore dovrebbe fare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy