Mons. Zimowski: Roma, domani il card. Sardi presiede la messa nel primo anniversario della morte

In occasione del primo anniversario dalla morte di monsignor Zygmunt Zimowski, ultimo presidente del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari, domani, mercoledì 12 luglio, il cardinale Paolo Sardi, prefetto emerito del Sovrano militare ordine di Malta, presiederà alle 17 nella Chiesa di Santo Spirito in Sassia, a Roma, la celebrazione eucaristica di suffragio. L’arcivescovo Zimowski è stato ricordato anche lo scorso 6 luglio, a Czestochowa, nell’ambito del 52° Pellegrinaggio nazionale di malati, disabili e anziani polacchi. In quell’occasione monsignor Jean-Marie Mupendawatu, già segretario del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari e stretto collaboratore di Zimowski, ricordò che “nei suoi molteplici interventi rivolti alle persone impegnate nel mondo della salute, additava come principio fondamentale nello svolgimento del loro impegno lavorativo verso chi soffre, lo spirito di servizio e di amore”. In un’intervista al rientro dal viaggio in Polonia, mons. Mupendawatu ricorda che alcune iniziative promosse dall’ultimo presidente del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari “sono proseguite oltre la sua morte, sono state approvate dal Papa e fanno parte dell’agenda del nuovo Dicastero e quindi della Chiesa. Una fra tutte è la XXXII Conferenza internazionale del mondo degli operatori sanitari cattolici che si terrà in Vaticano dal 16 al 18 novembre prossimi”. Inoltre “la sua eredità investe anche la ‘Nuova Carta degli operatori sanitari’, della cui revisione e aggiornamento Zimowski è stato ideatore e promotore, e che si presenta oggi – conclude – come un vademecum quanto mai pertinente, attuale e urgente per la pastorale della salute”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy