Vaccini: Age, un’indagine on line per raccogliere le opinioni delle famiglie sull’obbligatorietà

L’Age (Associazione italiana genitori) promuove un questionario on line per raccogliere le opinioni delle famiglie sulle vaccinazioni obbligatorie a scuola, decise con decreto legge nei giorni scorsi dal Consiglio dei ministri. L’indagine – in collaborazione con Sipps (Società italiana di pediatria preventiva e sociale) e Dipartimento di medicina sperimentale dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” – è utile per “sapere che cosa pensano le famiglie del provvedimento” e “dare forza alle loro istanze”, trasmettendole “al mondo politico”. “In questi ultimi anni – spiega l’associazione – il tema delle vaccinazioni è diventato oggetto di discussioni sempre più serrate, che hanno finito per creare una grande incertezza e preoccupazione in molte famiglie”. Da un lato, “il ministero della Salute diffonde informazioni sempre più accurate e frequenti sull’incremento dei casi di morbillo che si stanno registrando in Italia dall’inizio di quest’anno, attribuito dagli esperti al progressivo calo delle coperture vaccinali che si sta verificando dal 2013”. Dall’altro, “vi è una disinformazione molto agguerrita, una campagna anti-vaccinale intensa e ben orchestrata, che grazie alle nuove tecnologie entra direttamente nelle case”. Quindi, prosegue l’Age, “è difficile per molti genitori individuare, senza l’aiuto del pediatra e del medico di famiglia, l’assoluta infondatezza delle accuse che vengono rivolte ai vaccini e alle vaccinazioni”. Di qui la necessità di raccogliere, attraverso “un questionario anonimo, le opinioni di nonni e genitori in tema di vaccinazioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy