“Pedagogia e vita”: Dalla Torre (rettore emerito Lumsa), “riassetto e potenziamento rivista per far fronte a nuove sfide”

“La Lumsa, che nasce nel 1939 come istituzione magisteriale, per l’intuizione di una donna, Luigia Tincani, e con una finalità pedagogico-educativa, ha sempre dedicato una particolare attenzione alla tematiche pedagogiche e alla formazione della persona”. Con queste parole Giuseppe Dalla Torre, per 23 anni rettore dell’ateneo e presidente del Consiglio di amministrazione delle Edizioni Studium, ha spiegato “il riassetto e il potenziamento” della rivista “Pedagogia e vita”, nata per iniziativa dell’allora Giovambattista Montini  “per aiutare dal punto di vista scientifico i giovani ricercatori”. Presentando oggi, presso l’Università Lumsa, la nuova veste della rivista, con un numero monografico dedicato al tema “Sport e educazione”, Dalla Torre ha spiegato che l’obiettivo è “far fronte alle nuove sfide in ambito pedagogico”, facendo tesoro anche della “gloriosa” tradizione dell’Editrice La Scuola, di cui è erede “Pedagogia e vita”. “L’evento di oggi – ha dichiarato il rettore emerito – ha un particolare significato sia per le Edizioni Studium, perché consente una maggiore presenza di questa editrice nel comparto scuola-università, sia perché permette di ritornare alle ragioni delle origini della rivista, nata come cooperativa tra i ‘fucini’ di allora”. Un ritorno alle origini, questo, anche per la Lumsa, ha sottolineato Dalla Torre, auspicando che la rivista rinnovata “possa essere utile alle giovani generazioni, in quel compito che una nostra amatissima docente, Edda Ducci, definiva di ‘umanazione'”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy