This content is available in English

Elezioni in Germania: Wallacher (scuola superiore filosofia Monaco), “una lotta efficace contro cause migrazioni è nell’interesse dell’Europa e imperativo etico”

“Una lotta efficace contro le cause delle migrazioni è nell’interesse dell’Europa ed è anche un imperativo etico”. In linea con il Trattato di Lisbona, bisogna, quindi, “non solo trattare le persone in cerca di protezione nel rispetto dei diritti umani, ma anche tener fede alla nostra responsabilità per una globalizzazione equa”. Così scrive Johannes Wallacher, preside della scuola superiore di filosofia di Monaco di Baviera, nel sesto contributo che la Commissione Justita et Pax tedesca ha pubblicato oggi in vista delle elezioni di settembre. Se è vero che ogni società è responsabile della costruzione dei presupposti di fondo per un suo buon funzionamento, afferma Wallacher, è anche vero che “le condizioni concrete per la stabilità politica, sociale e lo sviluppo economico oggi in nessun luogo possono più essere indipendenti da influenze esterne”. I Paesi industrializzati devono ad esempio “innalzare il livello di trasparenza nei flussi di denaro nell’estrazione di materie prime o lottare contro i paradisi fiscali e l’evasione” per lasciare spazio ai Paesi più poveri di vedere “aumentare il loro valore economico”. Altro esempio sono le politiche di sicurezza e le esportazioni di armi o la lotta contro i cambiamenti climatici. A riguardo, la Germania ha ora una “strategia per la sostenibilità” conforme all’Agenda Onu 2030, ma gli obiettivi saranno raggiunti solo se “tutti” avranno accesso a “requisiti economici adeguati”, senza “superare i limiti ecologici del pianeta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy