Terremoto Centro Italia: Caritas Rieti, inaugurato il nuovo centro ad Amatrice

Centro Caritas Amatrice

È stato inaugurato lo scorso giovedì, ad Amatrice, il nuovo Centro della Caritas, un piccolo complesso di prefabbricati realizzato seguendo l’evoluzione della realtà dell’area più duramente colpita dal sisma del 24 agosto. Lo spazio è quello del complesso “Don Minozzi”, dietro la grande chiesa dedicata a Santa Maria Assunta. All’apertura, riferisce il sito diocesano “www.frontierarieti.com” era presente anche il vescovo, mons. Domenico Pompili, con don Fabrizio Borrello, direttore della Caritas diocesana, e il parroco don Savino D’Amelio. A breve partiranno le attività estive per bambini e ragazzi e il Centro vuole esserne il punto di aggregazione. Il nuovo centro della Caritas è ben strutturato e comprende diversi ambienti, tra cui gli spazi del centro di ascolto, quelli per la distribuzione degli aiuti che con la progressiva assegnazione delle unità abitative provvisorie, sono stati rimodulati. “La cosa che conta di più è quella di restare accanto alle persone”, spiega don Borrello. E da questo punto di vista l’azione della Caritas non conosce soste, grazie agli operatori diocesani, che ormai conoscono il territorio palmo a palmo e le persone una ad una, ma anche grazie all’aiuto dei volontari arrivati ad Amatrice attraverso i gemellaggi con le Caritas delle altre diocesi italiane. Una rete di ascolto che include anche i frati francescani che il vescovo Pompili ha chiamato sul territorio per rispondere all’immediato bisogno pastorale, ma soprattutto per stare vicini alla gente, come testimonianza di fraternità. Al Centro Caritas di Amatrice ce n’è sempre uno: “Perché il terremoto, oltre a buttare giù le case e le chiese, sfalda i legami, ferisce le relazioni, sfilaccia le comunità. E di conseguenza, prima che dagli edifici, la ricostruzione deve partire dalle persone. Senza di loro non serve tirare su i muri e poggiare tetti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy