Volontariato: Costa (Auser), “aiutare gli altri fa bene, basta poco per dare serenità a un anziano solo”

“Aiutare gli altri fa bene”. Ne è convinto Enzo Costa, presidente nazionale dell’Auser, che ripropone anche quest’anno l’appello per dedicare qualche ora della settimana a chi è solo. “L’estate è il periodo più difficile dell’anno soprattutto per gli anziani che vivono da soli”, sottolinea il presidente, aggiungendo che “siamo vicini a loro con i nostri volontari e la nostra capillare rete sul territorio, ma le richieste che ci giungono sono tantissime e abbiamo bisogno di volontari per poter dare una risposta a tutti”. “Basta poco per dare serenità a un anziano solo: una telefonata, una visita a casa, una passeggiata da fare insieme”, prosegue Costa. “Ci appelliamo alle persone di ogni età, chiediamo di dedicare un po’ di tempo per essere al nostro fianco e portare un sorriso a chi è solo e in difficoltà”. “Da Reggio Emilia a Vicenza, Bolzano, Trento, Milano e Mantova, passando per Ancona e Pesaro, ma anche in tanti Comuni più piccoli – si legge in una nota – sono tanti i piani ‘emergenza estate’ che vedono Auser protagonista con la sua rete di volontari”. Sul sito www.auser.it per tutto il periodo estivo, sarà attiva la sezione speciale “Aperti per ferie” nella quale sono pubblicate notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità l’estate. Chi decide di dare la propria disponibilità, può mettersi in contatto con il numero verde nazionale del Filo d’Argento 800-995988, per essere indirizzati alla sede Auser più vicina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy