Caritas-Migrantes Milano: domani presentazione Rapporto immigrazione. “Una nuova generazione di italiani”

I luoghi dell’integrazione, “cioè la scuola e i doposcuola parrocchiali, dove si formano i nuovi italiani”; la riforma della legge sulla cittadinanza. Sono i due argomenti che verranno approfonditi domani, giovedì 22 giugno (ore 9.30, nella sede di Caritas Ambrosiana, via San Bernardino 4 a Milano) durante la presentazione del XXVI Rapporto immigrazione di Caritas e Migrantes. La presentazione avverrà nel corso del convegno “Nuova generazione di italiani”. Manuela De Marco dell’Ufficio immigrazione di Caritas Italiana e Meri Salati dell’Osservatorio delle povertà e delle risorse di Caritas Ambrosiana, illustreranno i dati statistici sul fenomeno migratorio in Italia e in Lombardia. Trarrà le conclusioni Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana. Nel Rapporto immigrazione si legge: “Diversi decenni fa, lo scrittore svizzero Max Frisch coniò il famoso aforisma: ‘volevamo della braccia, sono arrivate delle persone’. Quella frase oggi potrebbe essere aggiornata così: ‘volevamo delle braccia sono arrivate delle famiglie’. L’insediamento di famiglie immigrate, generalmente giovani, ha effetti demografici e sociali importanti: i figli nati nei Paesi di origine vengono chiamati a vivere nel Paese che ospita i loro genitori e altri figli nascono nel frattempo nel nuovo contesto sociale”. Questa nuova generazione di italiani “chiede di diventare parte integrante del nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy