Pastorale: Cop, dal 26 giugno a Pianezza la 67ª Settimana nazionale di aggiornamento su “Ri-partire dalle periferie”

Sarà “Ri-partire dalle periferie. Diluire i colori e abbattere i muri” il tema della 67ª Settimana nazionale di aggiornamento pastorale che si svolgerà dal 26 al 29 giugno a Pianezza (To). L’iniziativa, promossa dal Centro di orientamento pastorale (Cop), è rivolta agli operatori pastorali delle diocesi italiane. “Le periferie del XXI secolo, geografiche ed esistenziali, interpellano le Chiese”, afferma monsignor Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina e presidente del Cop, secondo cui “per esse sono una ‘chiamata’ a raccoglierne le sfide”. “Non si può dire che nella Chiesa Cattolica non ci sia la consapevolezza acuta della sfida rivolta dai mondi di periferia – prosegue Sigalini – occorre tuttavia ‘ripensarsi’ sempre più in tal senso ed ‘operare una conversione pastorale missionaria’: Papa Francesco ha indicato alle comunità cristiane il tema dell’attenzione alle periferie, una scelta che rappresenta il passaggio storico del cristianesimo del XXI secolo”. “La Settimana – conclude – si propone di rinforzare i percorsi che esprimono già tale scelta e, se possibile, di individuarne dei nuovi”.Tra i relatori della Settimana, moderata da don Antonio Mastantuono, docente di Teologia pastorale alla Pontificia Università Lateranense, ci saranno Mauro Magatti, docente dell’Università Cattolica di Milano, e il vescovo di Albano, mons. Marcello Semeraro. Momenti di approfondimento saranno i tre focus, con la sociologa Roberta Ricucci, il cappellano del carcere minorile “Ferrante Aperti” di Torino, don Domenico Ricca, e don Carmelo La Magra, parroco di Lampedusa. In programma anche il “dopocena culturale” con don Luigi Ciotti, presidente di Gruppo Abele e Libera, la riflessione biblica di mons. Giuseppe Ghiberti e la tavola rotonda su “Parrocchie e periferie” moderata da don Giovanni Villata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy