Papa al Quirinale: Mattarella, “non abdicare” ad accordi di Parigi. Incontro al-Azhar “passo per fronte comune” contro “barbarie del terrorismo”

Roma, 10 giugno 2017: visita ufficiale di Papa Francesco al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (L'Osservatore Romano (www.photo.va) / SIR)

Dalla Laudato si’ “tutti possiamo trarre ispirazione per politiche che tendano a realizzare condizioni di sano equilibrio fra rispetto della natura, sviluppo economico inclusivo e rifiuto della cultura dello scarto”. Lo ha detto il presidente Mattarella, che nel suo discorso al Quirinale ha ribadito che “l’Accordo di Parigi sul clima”, concluso soltanto pochi mesi dopo la pubblicazione dell’enciclica del Papa, “rappresenta un punto di partenza al quale non intendiamo abdicare”. “Approccio ecologico e approccio sociale sono giunti a coincidere”, ha proseguito il Capo dello Stato, secondo il quale “la giustizia passa attraverso la custodia delle risorse disponibili e la loro equa distribuzione”. Poi il riferimento al Giubileo della Misericordia, che “proponendo il valore della compassione e del perdono, ha offerto una indicazione importante del significato di speranza che questi valori devono e possono assumere per le comunità civili, per i rapporti tra gli Stati, per quelli tra le singole persone”. Menzionando i viaggi apostolici di Francesco, Mattarella ha fatto notare come quello in Egitto, e il suo colloquio con le autorità religiose islamiche dell’Università al-Azhar, è stato occasione per “parole, e gesti, che hanno rappresentato un passo decisivo verso una maggiore comprensione reciproca, verso la costituzione di un fronte comune nei confronti dell’estremismo e del fanatismo, di qualunque matrice esso sia”. “L’importanza di questo richiamo risalta ancor più di fronte alla barbarie del terrorismo che, anche negli ultimi tempi, ha seminato lutti in tanti continenti e che, in molte regioni del pianeta, in Africa come in Medio Oriente, minaccia quotidianamente le comunità cristiane”, l’analisi del Capo dello Stato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy