Papa al Quirinale: card. Bassetti (Cei), “un mandato per la Chiesa italiana”

Roma, 10 giugno 2017: visita ufficiale di Papa Francesco al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (Siciliani-Gennari/SIR)

“Dopo aver partecipato a questo incontro, mi sarebbe difficile immaginare un battesimo migliore con cui iniziare il servizio affidatomi come Presidente della Conferenza episcopale italiana”. Così il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, commenta a caldo la visita ufficiale di Papa Francesco al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Sono rimasto colpito dalla simmetria e complementarietà dei due discorsi – continua – a riprova di quanto, nella giusta distinzione delle rispettive competenze, ci sia uno spazio enorme di collaborazione cordiale e proficua per il bene del Paese”. In particolare, aggiunge, “la fiducia e la stima che il Presidente della Repubblica ha espresso nei confronti della Chiesa italiana ci porta a continuare con rinnovato impegno la vicinanza delle nostre comunità cristiane alle famiglie, a chi cerca lavoro, a quanti sono stati provati dal terremoto, agli immigrati”. “Faccio mio lo sguardo con cui Papa Francesco ha invitato a trasformare le difficoltà in occasione di crescita e, quindi, di nuove opportunità”, conclude il cardinale presidente: “Per questo conto molto sul cammino con i Vescovi italiani: nelle prossime settimane inizierò a mettere a punto un’agenda condivisa, nella convinzione che soltanto insieme riusciremo a vivere davvero, secondo le parole del Santo Padre, le gioie e i dolori della nostra gente, cercando di alleviarne le sofferenze, di rafforzare il legame sociale, di aiutare tutti a costruire il bene comune”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy