Turismo: protocollo d’intesa Coldiretti-Mibact per vacanze agroalimentari. Franceschini, “il 2018 sarà l’anno del cibo italiano nel mondo”

“Il 2018 sarà l’anno internazionale del cibo italiano nel mondo”. Lo ha annunciato il ministro dei Beni culturali e del turismo (Mibact), Dario Franceschini, in occasione della presentazione del protocollo d’intesa sottoscritto assieme al presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo, all’incontro su “Vacanze tra cibo e cultura con i superfood della nonna”. Si tratta di “un’azione che genererà conoscenza ed educazione al buon cibo, facendo dei turisti stranieri gli ambasciatori del Made in Italy a tavola italiano nel mondo – ha commentato Moncalvo – ma aiuterà anche l’export a raggiungere l’obiettivo di 50 miliardi di euro nel 2020”. Nell’anno dedicato dall’Onu al turismo sostenibile, “l’obiettivo dell’iniziativa – spiega la Coldiretti – è sensibilizzare i cittadini e le imprese sulla necessità di valorizzare i caratteri culturali e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, agricole e agrituristiche, creative e dello spettacolo e delle filiere dei prodotti agricoli tradizionali e ‘tipici’ nelle aree di riferimento”. “In tale ottica – prosegue la nota – il protocollo prevede il coinvolgimento degli imprenditori agricoli le cui strutture sono legate ad attività di ricerca archeologica”. D’altra parte, secondo l’indagine Coldiretti/Ixè, “due stranieri su tre considerano la cultura e il cibo la principale motivazione del viaggio in Italia, mentre per ben il 54% degli italiani il successo della vacanza dipende dalla combinazione cibo, ambiente e cultura”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy