Sovvenire: Marano (Cei), “sistema di sostentamento economico alla Chiesa è pienamente valido e attuale”

(Salerno) “È tuttora pienamente valido e attuale il sistema di sostentamento economico alla Chiesa cattolica disegnato con lungimiranza 32 anni fa, con l’entrata in vigore della legge 222 del 20 maggio 1985, che all’articolo 47 recepiva gli Accordi di revisione del Concordato tra Stato italiano e Santa Sede del 1984”. Ha messo l’accento sulla libertà di servire della Chiesa l’intervento del giurista Venerando Marano, coordinatore dell’Osservatorio giuridico-legislativo della Cei, che ha aperto la seconda giornata di lavori del convegno nazionale degli incaricati diocesani per il Sovvenire in corso a Salerno. “Pur senza mai dare nulla per scontato, va sempre meglio evidenziato come gli ordinamenti democratici moderni trovano nella funzione delle confessioni religiose un ambito particolarmente significativo di libertà. Proprio ‘Un accordo di libertà’ si intitolava una pubblicazione del 1984-85 della Presidenza del Consiglio su quegli eventi. Libertà non solo per la Chiesa come istituzione, né solo per i fedeli, platea naturale dell’8xmille, ma per tutti i cittadini”. Una visione “verificata tutt’oggi – ha scandito Marano – a partire dalla percentuale di scelte l’8xmille per la Chiesa cattolica, sottoscritte da un’area assai più ampia dei soli fedeli. Riconoscono il valore sociale della sua azione, anche alla luce dell’attuale moltiplicazione dei servizi prestati dalla Chiesa ai più deboli, in anni di dilagante impoverimento delle famiglie aggravato dalla crisi dello stato sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy