Papa Francesco: arrivato in Aula Paolo VI per l’incontro con 7mila studenti, “grazie Francesco” su uno striscione immenso

Sono 7mila gli studenti, provenienti da ogni parte d’ Italia e accompagnati dai loro insegnanti, che gremiscono oggi l’Aula Paolo VI, per l’incontro organizzato dal Coordinamento nazionale Enti locali per la pace e i diritti umani, in collaborazione con il Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale della Santa Sede. Francesco è arrivato puntuale, alle 12, per rispondere alle loro domande, salutato da una vera e propria ovazione tributatagli dai ragazzi, in attesa da ore di incontrare il Papa. L’incontro di oggi è il momento culminante del Meeting nazionale delle scuole per la pace, la fraternità e il dialogo, sul tema: “Proteggiamo la nostra casa”. Il Papa sorridente e rilassato ha percorso a piedi il corridoio centrale, stringendo mani mentre è stato amabilmente strattonato da un lato e dall’altro e si è sottoposto volentieri all’immancabile “rito” dei selfie. Su una delle pareti laterali dell’Aula, campeggia un enorme striscione bianco con una scritta blu e bianca in stampatello: “Grazie Francesco!”. Innumerevoli i doni che sono stati consegnati al Papa, scortato dai solerti uomini della sicurezza vaticana, dagli studenti che si accalcano sulle transenne: dalle magliette agli zaini variopinti, fino a quaderni e libri confezionati artigianalmente con scritte a mano colorate. Non manca, tra gli altri striscioni, uno giallo con una scritta nera: “Verità su Giulio Regeni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy