Santa Sede: eretti a Udine, Treviso-Belluno e Trento tre nuovi Issr collegati alla Facoltà teologica del Triveneto

La Congregazione per l’Educazione cattolica, accogliendo la richiesta del gran cancelliere della Facoltà teologica del Triveneto, mons. Francesco Moraglia, ha eretto tre nuovi Istituti superiori di Scienze religiose (Issr) collegati alla Facoltà. Si tratta dell’Issr “Santi Ermagora e Fortunato” – promosso dalle diocesi di Gorizia, Trieste e Udine – con sede a Udine; dell’Issr “Giovanni Paolo I” – promosso dalle diocesi di Belluno-Feltre, Treviso e Vittorio Veneto – con sede a Treviso e polo accademico Fad (formazione a distanza) a Belluno; dell’Issr “Romano Guardini” – promosso dall’arcidiocesi di Trento – con sede a Trento. L’attività di questi Issr prenderà il via con l’anno accademico 2017/2018. I nuovi Istituti nascono al termine di un percorso di due anni e mezzo, condiviso tra Facoltà, Conferenza episcopale triveneta e Istituti coinvolti, all’interno del progetto nazionale di ristrutturazione della presenza degli Issr nel territorio italiano. “Si tratta di una razionalizzazione volta ad accreditare maggiormente la qualità accademica e scientifica dei nostri Istituti e a meglio garantirne la sostenibilità economica – spiega il preside della Facoltà, mons. Roberto Tommasi –. Ci auguriamo che la nuova mappa degli Issr per alcuni anni funzioni al meglio, permettendo che ci si possa dedicare con serenità a migliorare e qualificare l’offerta formativa a servizio dei nostri studenti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy