Diocesi: Piazza Armerina, una mostra su “Antartide e cambiamenti climatici”

Una mostra su “Antartide e cambiamenti climatici” sarà allestita presso il Museo diocesano di Piazza Armerina. La cerimonia di inaugurazione è prevista sabato 13 maggio 2017, alle ore 17. Lo rende noto la stessa diocesi che informa che l’evento, organizzato nel contesto delle imminenti celebrazioni del Bicentenario della diocesi di Piazza Armerina (istituita da Pio VII il 3 luglio 1817), si collega all’Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco sulla “Salvaguardia del Creato” e dell’Anno Santo straordinario. La mostra, coordinata da mons. Antonino Scarcione, direttore dell’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso e per la salvaguardia del creato, si giova, tra l’altro, di proiezioni di video inediti, “catturati” nel famoso Continente Bianco, di pannelli concettuali, della ricostruzione, di dimensione 1/1 del cranio dell’ unica specie di dinosauri, trovato in Antartide, il “Cryolophosaurus ellioti” e di reperti (Rocce, licheni, fossili, lamellibranchi e bivalvi, tronchi fossilizzati…). “L’obiettivo – afferma Antonio Mirabella, curatore della mostra – è quello di far conoscere il grave danno, che stiamo arrecando a tutto il creato, col nostro arrogante modo di ‘usare’ madre natura”. All’inaugurazione è previsto l’intervento, in videoconferenza intercontinentale, di Sergio Bravo Escobar, magnifico rettore dell’Universitad de La Frontera (Cile) e l’intervista agli organizzatori di radio Antartide di Buenos Aires. La mostra si protrarrà fino al 30 novembre 2017. Orari di visita: da giovedì a domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy