Congresso Fuci: Rugge (rettore Pavia), “in Europa ciò che si è costruito insieme ha prevalso sulla tentazione di distruggere. Oggi Mediterraneo diventato frontiera”

È iniziato a Pavia il 66° Congresso nazionale della Federazione universitaria cattolica italiana (Fuci), che si svolgerà a Pavia e Vigevano da oggi fino a domenica 7 maggio e che avrà come tema “Mediterraneo: frontiere di speranza”. La conferenza di apertura è in corso nell’aula magna dell’Università degli studi di Pavia. Ha aperto i lavori Fabio Rugge, rettore dell’ateneo, che ha sottolineato come oggi “il Mediterraneo sia divenuto una frontiera, tra la sua sponda sud e nord passa un confine che in molti vogliono punto di scontro di civiltà”. “Quest’anno – ha proseguito Rugge – ricorrono i cinquecento anni dell’affissione delle tesi di Martin Lutero a Wittenberg, evento che fu anche l’aprirsi di una lacerazione, che però l’Europa è stata capace di assorbire. Ciò che si è andato costruendo insieme ha prevalso sulla tentazione di distruggere. La speranza ci invita a guardare al futuro, ma deve avere le sue radici nel passato, che fonda e alimenta la speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy