Papa a Genova: Toti (presidente Liguria), “sua visita una benedizione per città e occasione di riflessione”

“Non c’è dubbio che la visita di Papa Francesco sia benedizione per la città e insieme occasione per una riflessione molto profonda sul senso della vita della nostra comunità civile e religiosa”. Così Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, nel suo messaggio di benvenuto a Papa Francesco in occasione della visita che il Pontefice farà a Genova, sabato 27 maggio. Le parole del governatore Toti sono state pubblicate dal settimanale cattolico di Genova, “Il Cittadino”, nel numero pubblicato per l’occasione “Nessuno come questo Papa – scrive ancora Toti – è capace di impersonificare la vita di Cristo tramite l’attenzione e la premura verso chi soffre, verso chi ha poco o nulla, chi è escluso, perseguitato e offeso nella sua umanità. Il Papa che ha definito la Chiesa ‘un ospedale da campo’ arriva tra noi portatore di una sensibilità che deve aiutarci a riflettere e a trovare nuove vie per realizzare un vivere più vicino alle ragioni dei poveri. Genova e la Liguria possono vivere una nuova stagione di cambiamento solo se sapranno tenere insieme le ragioni dello sviluppo con quelle della giustizia sociale”. “Questa duplice attenzione – scrive ancora il governatore – non è frutto di schieramenti politici ma trova le sue radici in un orientamento all’uomo e alla sua dignità, di cui Papa Francesco è maestro ed esempio. Solo se sapremo recuperare anche in Liguria il senso della sfida e dell’equità sociale, potremo ristabilire un ambiente favorevole alla vita dei nostri giovani. Solo su questa strada sarà possibile creare una nuova fiducia nel futuro che possa tradursi in legami più forti e insieme più aperti verso una terra meravigliosa come la nostra”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy