Fine vita: card. Bassetti, “legislazione deve tenere molto più conto del medico”

(Siciliani-Gennari/SIR)

“La legislazione deve tenere molto più conto del medico, che è vicino, che assiste il malato, e che dovrebbe essere molto più considerato”. Il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, ha risposto così a una domanda sul fine-vita, durante la conferenza stampa di chiusura della 70ª Assemblea della Cei. “Noi, forse, in qualcosa stiamo già mancando”, il mea-culpa a proposito dei malati terminali: “Non diamo a queste persone l’assistenza, la vicinanza, l’amicizia, l’affetto di cui avrebbero bisogno”.” Conosco famiglie con malati terminali o con la sla – la testimonianza personale – che li sostengono con il loro sorriso”. “Finché le persone hanno la percezione di essere un valore per l’altro, è sempre più difficile che arrivi a togliersi la vita, che è un atto estremo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy