Misericordie: Prato, la confraternita di Mezzana lancia la campagna di sponsorizzazione per un nuovo furgone per il trasporto di disabili

Poiché in un anno i servizi sono aumentati del 40%, la confraternita di Mezzana, appartenente alla Misericordia di Prato, lancia una campagna per l’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto socio-sanitario. Nel 2016 sono state oltre 9mila le ore di attività svolte dai confratelli a favore del territorio ed è nata “da qui – si legge in una nota – l’esigenza di ampliare il parco macchine con un nuovo furgone attrezzato per i disabili”. La confraternita di Mezzana ha deciso di affidarsi nuovamente a “Eventi sociali – Muoversi e non solo”, società aretina specializzata nella fornitura di mezzi agli enti che operano nel volontariato sociale. “Il furgone verrà acquistato da noi e consegnato alla Misericordia di Mezzana con la formula del comodato d’uso”, spiega Enzo Maggini, presidente di ‘Eventi sociali’, aggiungendo che “per quattro anni la sezione potrà utilizzare il mezzo senza dover pagare assicurazione, bollo e manutenzione, a carico loro ci sarà soltanto il carburante”. Il nuovo mezzo, dotato di defibrillatore, dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno. La confraternita di Mezzana fa appello alla generosità delle aziende del territorio, che mediante una donazione potranno sponsorizzare l’acquisto. “Chi darà un contributo avrà la possibilità di apporre il proprio logo sopra il furgone, ma non solo – spiegano Giuseppe D’Agati e Cinzia Nencini – tale donazione è interamente deducibile”. Nell’occasione è stata annunciata anche l’apertura, dal prossimo settembre, di un nuovo servizio: Confartigianato aprirà presso la confraternita di Mezzana uno sportello Caf e di patronato per la consulenza e assistenza fiscale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy