Card. Bassetti: Ucai San Miniato, “gioia per la nomina”

L’Ucai San Miniato partecipa con “gioia” alla nomina del card. Gualtiero Bassetti a presidente della Conferenza episcopale italiana da parte di Papa Francesco. “Gli esempi che il card. Bassetti ci ha posto dinanzi, nelle sue esperienze pastorali a Massa Marittima-Piombino, Arezzo-Cortona-Sansepolcro e Perugia-Città della Pieve, al servizio della persona e nella ricerca del volto di Cristo in quello dei fratelli, invitano i membri Ucai ad andare avanti nella valorizzazione della persona umana; una ‘missione’ che attraverso l’appartenza all’associazione laicale nazionale fondata nel 1945, i pittori, gli scrittori, i musicisti, e gli architetti cercano di svolgere attraverso la parola e il linguaggio universale delle arti”.
“Ci piace ricordare la ‘poesia’ fatta di bellezza e stretta attualità delle meditazioni preparate dal card. Bassetti per la Via Crucis al Colosseo del 2016 dove definisce crocifissi della storia chi arriva in Europa sui barconi, coloro che pensano di non avere più dignità perché hanno perso il lavoro, coloro che soffrono per una famiglia spezzata. Ma che, come per Gesù nell’incontro con il Cireneo, la ‘Misericordia è presente nella storia degli esseri umani'”. “Le riflessioni alla via Crucis al Colosseo, insieme ad altre – ricorda l’Ucai di San Miniato -, furono lo stimolo per quaranta pittori, nell’anno giubilare, per la realizzazione delle opere per il Calendario dell’Avvento che nello scorso Natale trovò esposizione sulle finestre del seminario di San Miniato portando a raggiungere la consapevolezza che le doti artistiche sono un dono della misericordia del Padre ed esprimono il loro rapporto con Dio attraverso l’arte che diventa preghiera”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy