Giornata comunicazioni sociali: Damosso (Tg1) a Copercom, “rendere ‘virali’ le storie positive smascherando le fake news”

Il Copercom pubblica oggi la riflessione di Piero Damosso, caporedattore centrale del Tg1, sul Messaggio del Papa per la 51ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Anche nell’era del digitale, scrive Damosso, occorre “far riferimento ad una bussola di esperienze e di storie che raccontano la centralità della persona e la compiutezza del bene”. Moltiplicare le occasioni di “condivisione, confronto, ascolto reciproco è una via per superare la frammentazione dell’impegno di molti comunicatori. Non mancano le associazioni, gli eventi, le amicizie professionali, in molte realtà il lavoro di squadra, gli spazi universitari e nelle scuole. Questa rete – osserva – può essere in grado di rendere ‘virali’ le storie positive e nello stesso tempo promuovere il riconoscimento veloce delle fake news, e smascherare i falsi che inquinano le notizie”. Perché, ad esempio, “non promuovere una volta all’anno un evento nazionale in cui coinvolgere veramente tutti i professionisti impegnati?”. Se “il fondamento della comunicazione – prosegue Damosso – è la relazione, allora il giornalismo può contribuire alla cultura dell’incontro, al bene comune, ad una democrazia deliberativa e partecipata”. Tutto ciò, precisa, “distingue la missione sociale del giornalista, distingue il giornalista-giornalista dal giornalista-impiegato (con un ruolo solo esecutivo), distingue il racconto veritiero dai resoconti funzionali solo al successo o alla promozione di lobbies, dal romanzo”. È questa, aggiunge Damosso, “la vera battaglia per il mantenimento del giornalista e della sua funzione di autonomia, che equivale alla salvaguardia della sua credibilità. Vuol dire immergersi senza paura nel disordine delle cose”. Una sfida, conclude, che “non è mai del tutto definita e che ricomincia ogni giorno, alla ricerca di una bellezza che è sempre intorno a noi, anche quando sembra scomparsa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy