Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Obbligo vaccini a scuola ma il governo frena. A Bari il G7 delle Finanze. Brexit: cittadini Ue in Uk chiedono tutele

Vaccini. Ministro Lorenzin, “pronto il testo sull’ obbligo a scuola”. Palazzo Chigi frena

“Ho pronto un testo di legge che prevede l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola dell’obbligo con un ampliamento delle vaccinazioni obbligatorie indicate dal nostro ministero. L’ho mandato oggi al presidente del Consiglio e lo porterò domani in Consiglio dei ministri”. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, alla trasmissione “Night Tabloid”. Fonti di Palazzo Chigi precisano che “a proposito di presunte polemiche, domani all’esame del Consiglio dei ministri non è previsto alcun testo di legge relativo ai vaccini”. Dal canto suo il ministro ha specificato: “Ho inviato il testo sull’obbligatorietà delle vaccinazioni a scuola a Palazzo Chigi per rispondere a un’emergenza. Comincia ora un confronto e con il ministro dell’Istruzione Fedeli c’è un dialogo proficuo da mesi”. E ha precisato che c’è “solo l’avvio di un confronto all’interno del governo”. “Questo testo risponde alla necessità di avere norme uniche in tutta Italia visto che le regioni si stanno muovendo in ordine sparso”.

Ue. Recessione addio, per l’Europa quinto anno consecutivo di crescita. Ma l’Italia cresce poco

L’economia europea è entrata ormai nel quinto anno di una ripresa che sta ora interessando tutti gli Stati membri dell’Ue e che dovrebbe proseguire a un ritmo per lo più regolare quest’anno e l’anno prossimo. Nelle previsioni economiche di primavera pubblicate ieri, la Commissione indica per la zona euro una crescita del Pil dell’1,7% nel 2017 e dell’1,8% nel 2018 (nelle previsioni d’inverno la stima era pari, rispettivamente, all’1,6% e all’1,8%). Per l’Ue nel suo complesso, la crescita del Pil dovrebbe rimanere stabile all’1,9% per entrambi gli anni (nelle previsioni d’inverno era pari all’1,8% sia per il 2017 che per il 2018). Luci e ombre sull’Italia, l’incertezza politica e il lento aggiustamento del settore bancario pesano sulla crescita: Pil a +0,9%.

G7. I ministri delle Finanze si riuniscono a Bari: i temi in agenda

Crescita inclusiva, lotta alle disuguaglianze, cybersecurity e tassazione internazionale. Sono queste le priorità al centro dell’agenda del G7 dei ministri delle Finanze, che si riuniscono a Bari dall’11 al 13 maggio, due settimane prima del vertice dei capi di Stato che si tiene a Taormina il 26 e 27 maggio. Oltre alle delegazioni dei 7 Paesi, al summit parteciperanno i vertici economici e monetari di Commissione europea, Eurogruppo e Bce. Presenti anche i massimi esponenti di Banca mondiale, Fondo monetario Internazionale e Ocse.

Brexit. Cittadini Ue che vivono in Uk chiedono tutele dei diritti

I cittadini europei che vivono nel Regno unito chiedono a Bruxelles di tutelare i loro diritti. Giovedì un gruppo di esperti ed attivisti chiamato “The 3 million” – come il numero di cittadini Ue in Gran Bretagna – è stato accolto al Parlamento europeo. Dopo il referendum sulla Brexit è aumentata la discriminazione. “Abbiamo visto alcuni annunci di lavoro rivolti solo ai cittadini britannici – afferma una signora – alle persone vengono rifiutati contratti di affitto o l’apertura di conti correnti. Sta diventando sempre più difficile chiedere prestiti perché la banca vuole sapere se il cliente potrà rimanere nel Regno Unito o meno”.

Russia. Attivista italiano diritti gay fermato e rilasciato a Mosca

“Yuri Guaiana”, l’attivista italiano fermato a Mosca, “è stato rilasciato. Assistito dal Consolato, viene accompagnato in aeroporto”. Lo annuncia su Twitter il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova. La polizia di Mosca ha rilasciato non solo l’attivista dell’associazione radicale ‘Certi Diritti’ Yuri Guaiana, ma anche i quattro cittadini russi fermati assieme all’italiano mentre portavano alla procura generale di Mosca oltre due milioni di firme – raccolte in forma digitale – per chiedere un’indagine sulle presunte persecuzioni dei gay in Cecenia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy