Cinema: anteprima oggi in Filmoteca Vaticana del documentario di Walter Veltroni “Indizi di felicità”

È stato presentato in Filmoteca Vaticana – Segreteria per la Comunicazione, oggi pomeriggio, alle ore 16, il nuovo documentario di Walter Veltroni “Indizi di felicità”, prodotto dalla Palomar di Carlo Degli Esposti e da Sky Cinema, nei cinema il 22-23-24 maggio con Nexo Digital. “È un luogo prezioso la sala della Filmoteca Vaticana – ha dichiarato mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione, introducendo la proiezione insieme a Valter Weltroni – dove i Pontefici potevano trovare un momento di tranquillità per vedere i film. Papa Francesco, come più volte detto, ha amato molto il cinema, ma oggi predilige il dialogo e l’incontro alla visione in sala. Certamente il film di Veltroni trova molti punti di contatto con le parole del Papa, con il suo messaggio per la 51ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali”.
“Non temere, perché sono con te (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo”, è infatti questo il titolo del messaggio di Papa Francesco – ha ricordato mons. Viganò – ovvero “saper raccontare le vicende dell’uomo, fino alle pieghe più tragiche e sofferte, senza però dimenticare di tracciare un cammino di risalita, di ricondurci alla speranza. E il film di Veltroni va proprio in questa direzione. Storie di vita vera, segnate dalla perdita o dal dolore, ma comunque dense anche di fiducia, del desiderio di (ri)giocarsi con la vita”.
“È la felicità – ha spiegato Veltroni – che si accende grazie alla condivisione, all’incontro con l’altro. E laddove l’orizzonte, lo spirito del tempo, si fa tragico e cupo, citando le parole di Massimo Cacciari, è nostro dovere dire la gioia”.
Tra i tanti racconti di “Indizi di felicità” emerge forte la testimonianza di Sami Modiano, sopravvissuto al lager di Birkenau-Auschwitz, presente anche alla proiezione in Filmoteca Vaticana.
Tra i presenti alla proiezione, insieme ai produttori Carlo Degli Esposti e Andrea Scrosati, la presidente della Rai, Monica Maggiori, l’editorialista de “la Repubblica”, Eugenio Scalfari, la regista Liliana Cavani, il direttore de “Il Messaggero”, Virman Cusenza, il direttore di SkyTg24, Sarah Varetto, e p. Gianni Epifani, dell’Ufficio comunicazioni sociali Cei.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo