Televisione: Rai Vaticano, il 14 aprile speciale “Venerdì santo” dopo la Via Crucis del Papa

Parte dalle “croci” del Mediterraneo, con l’esodo dei migranti che rischia di trasformarlo nel cimitero più grande d’ogni tempo, con la storia di padre Mosè Zerai, il sacerdote eritreo che da anni salva vite ed anime, (già candidato al Nobel per la pace), lo Speciale Venerdì Santo, del “Viaggio nella Chiesa di Francesco”, a cura di Massimo Milone, che Rai Vaticano propone su Raiuno alle 22.30, venerdì 14 aprile, dopo la diretta della Via Crucis di Papa Francesco dal Colosseo. Nello speciale in primo piano, tra l’altro, l’esperienza delle carceri “aperte” in Brasile, dove un gruppo di cattolici ha animato le “Apac”, esperimento sociale che vede i detenuti scontare la pena e riprendersi la vita con l’aiuto delle famiglie e di associazioni di volontariato, come Avsi. Ma la croce è anche dietro l’angolo: Chiara Amirante, fondatrice della Comunità “Nuovi Orizzonti” (che ha presentato il messaggio del Papa per la Quaresima), ascolta, accoglie, aiuta, e racconta a tutti la buona notizia: Cristo è risorto.
Sempre con Rai Vaticano e Raiuno riflettori su Palermo, dove il nuovo arcivescovo Corrado Lorefice offre ogni giorno alla comunità la “croce“ della legalità, con esempi civili e cristiani di speranza.
E ancora: una riflessione all’interno dei Musei vaticani con la direttrice Barbara Jatta sull’arte come strumento di evangelizzazione. Lo speciale andrà in replica sabato 15 aprile alle 12 su Rai Storia e per l’estero su Rai Italia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy