Lavoro: Acli Roma, domani consegna di 22 attestati di formazione per assistenza anziani e bambini

Ventidue persone, provenienti da Italia, Marocco, Congo, Costa D’Avorio, Nigeria, Ghana, Mali e Perù, hanno partecipato al corso di formazione per lavoratori del settore domestico, promosso dalle Acli di Roma e Provincia e dall’associazione Promos in collaborazione con Nuova collaborazione, Fap Acli Roma (Federazione anziani e pensionati) e Mondo Colf, servizio nato dalla collaborazione tra Patronato Acli e Acli Colf. Domani alle 10.30 presso la sede delle Acli provinciali di Roma si terrà la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione. Il corso, gratuito, ha previsto 64 ore di lezione e ha trattato temi come i servizi alla persona (relazione con l’anziano e la famiglia, igiene e alimentazione, patologie e prescrizioni mediche, rete di servizi), servizi domestici (pulizia, sicurezza, igiene della casa, gestione della spesa) e le normative e contratto di lavoro domestico (contratto collettivo nazionale, privacy).
Particolare attenzione è stata dedicata anche all’assistenza dei bambini con un focus specifico sul baby sitting, grazie alla collaborazione con Croce rossa che ha illustrato e spiegato la manovra di disostruzione pediatrica delle vie respiratorie e alcune manovre di primo soccorso. La cura dell’anziano è stata studiata in aula con Giovanni Capobianco, direttore Uoc Geriatria dell’ospedale Sant’Eugenio e presidente della Giano Onlus. Previsto anche un corso base di cucina mediterranea.
“Questo corso – dichiara Lidia Borzì, presidente Acli Roma e provincia – fornisce a molte persone l’opportunità di professionalizzarsi nell’ambito del lavoro di cura e poter quindi trovare un impiego. Il lavoro dignitoso, infatti, è il primo vero strumento di inclusione attiva, porta di accesso alla comunità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy