Diocesi: Grosseto, domenica prossima a Roselle Via Crucis drammatizzata

Oltre cento persone coinvolte tra attori, comparse, tecnici e collaboratori. Domenica 9 aprile (domenica delle Palme) torna a Roselle (diocesi di Grosseto)  la Via Crucis drammatizzata “Con la stessa passione di Cristo”. Appuntamento alle 17.30 alla chiesa parrocchiale  da dove partirà il cammino processionale verso la cava; qui, alle 18, avrà inizio la Via Crucis che rivivrà le tappe salienti delle ultime ore di Gesù: dall’ultima cena alla resurrezione. “Ringrazio la parrocchia di Roselle – commenta il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni – perché ormai da anni ci offre l’opportunità di meditare sulla passione e morte del Signore utilizzando il linguaggio sempre efficace della drammatizzazione. Attraverso la Via Crucis ci ricorda, però, che non si sta mettendo in scena una storia bella e commovente, ma il fatto più grande mai accaduto nella storia: Dio che per amore nostro si umilia, dona la sua vita e la dona fino a morirne. La croce è l’ultima parola dell’amore”. “Ripartire con questo progetto – dice il parroco, don Pier Mosetti – significa motivarsi non solo a fare tecnicamente bene, ma a fare soprattutto con il cuore, mettersi dinanzi al mistero di Cristo”. L’iniziativa, avviata dal 2003, ha il patrocinio e il contributo del Comune di Grosseto. Per gli anziani e per coloro che hanno difficoltà di deambulazione la parrocchia mette a disposizione un servizio di bus navetta, grazie alla collaborazione dell’Unitalsi-sottosezione di Grosseto e dell’Humanitas di Roselle.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy