Diocesi: Ferrara-Comacchio, mons. Perego (arcivescovo eletto) riceverà l’ordinazione episcopale il 6 maggio nella cattedrale di Cremona

Mons. Gian Carlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, arcivescovo eletto di Ferrara-Comacchio e abate di Pomposa, riceverà l’ordinazione episcopale sabato 6 maggio, alle ore 17, nella chiesa cattedrale di Cremona, per l’imposizione delle mani di mons. Antonio Napolioni, vescovo di Cremona, di mons. Guerino Di Tora, vescovo ausiliare di Roma e presidente della Fondazione Migrantes e di mons. Luigi Negri, amministratore apostolico di Ferrara-Comacchio. Mons. Perego è nato a Vailate (Cremona) il 25 novembre 1960. Ha compiuto gli studi nel Seminario diocesano di Cremona, successivamente ha conseguito la licenza in Teologia sistematica presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale e nel 1996 si è laureato in Teologia nella Pontificia Università Gregoriana. È stato ordinato sacerdote il 23 giugno 1984 ed è incardinato nella diocesi di Cremona. Dal 2009 è direttore generale della Fondazione “Migrantes”.

“La bellezza artistica di questa città, ereditata dal Rinascimento, accompagnata dalla bellezza naturale, la bellezza umana di relazioni sociali, culturali, religiose rinnovate da nuovi incontri e legami con persone e popoli diversi, con un’attenzione preferenziale per i piccoli, i malati e i poveri, sapranno dare speranza e futuro alla città di Ferrara, di Comacchio e a tutte le nostre comunità del territorio diocesano. Le scelte di libertà, di responsabilità, di partecipazione della Chiesa di Ferrara-Comacchio, abbattendo i muri e nel rispetto dell’autonomia delle cose terrestri, saranno al servizio di questa rinnovata ‘bellezza’”, ha scritto mons. Perego nel suo primo messaggio alla comunità di Ferrara-Comacchio, all’annuncio della nomina, il 15 febbraio scorso. Le indicazioni per partecipazione alla celebrazione sono pubblicate sul portale della diocesi di Cremona, di cui è originario mons. Perego: www.diocesidicremona.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy