Primo maggio: a Loppiano (Fi) giovani in dialogo tra culture e religioni

“Costruire ponti e non muri, incontrare le altre religioni, dialogare con le culture diverse per scoprire d’appartenere a una stessa famiglia sparsa nel mondo”, così il Primo maggio da Loppiano (Fi) i giovani dei Focolari lanceranno un messaggio forte al Paese attraverso una testimonianza di pace e collaborazione tra culture e religioni. Tra i protagonisti della giornata di domani ci saranno i giovani delle Comunità islamiche d’Italia con gli Imam Izzedin Elzir (Comunità Islamica di Firenze e Toscana), Presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia, Yousef Sbai (Massa Carrara), Mustapha Batzami (Teramo), Kamel Layashi (Comunità islamiche del Veneto), Nader Akkad (Trieste).
Insieme a Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa che interverrà alle 15.30 durante il flashmob finale, parteciperanno anche il vescovo di Fiesole, monsignor Mario Meini e il sindaco di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai.
Anche i cantautori Amara e Paolo Vallesi, con i gruppi musicali Gen Rosso e Gen Verde saranno presenti, oltre che numerose band da diverse città d’Italia. Le coreografie saranno a cura del Laboratorio Danza Accademico “DanceLab” di Montecatini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy