Polonia: Varsavia, 10mila manifestanti per riconoscimento santità di ogni vita umana. Intervento del card. Nycz

“Ogni vita è santa”, scandivano gli oltre 10mila partecipanti alla Marcia per la santità della vita attraversando domenica mattina il centro storico di Varsavia. “Ogni essere umano è una grande gioia”, ha ricordato all’inizio della manifestazione, durante l’omelia della celebrazione nella cattedrale della capitale polacca, l’arcivescovo cardinale Kazimierz Nycz, incoraggiando i dimostranti a “cantare la gloria di Dio per ogni vita vissuta” e a “pensare, affermare e gridare affinché ogni vita umana, anche quella di un disabile, un anziano o malato sia da tutti considerata santa”. “Con la nostra presenza vogliamo testimoniare la gioia delle famiglie numerose”, hanno dichiarato Weronika e Kamil Kreczko, genitori di tre bambine e di un figlio ancora in grembo che per il secondo anno consecutivo hanno preso parte al corteo al quale hanno aderito numerose altre famiglie con bambini, anche piccoli, e che è stato accompagnato dalla raccolta di aiuti a favore dei centri per madri sole con figli. La manifestazione, organizzata a Varsavia dal 2006, ogni anno vede crescere il numero di partecipanti, convinti – come recitavano gli striscioni colorati – che “ogni mamma e una supereroina” e “il tempo è l’amore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy