Attacco a Londra: card. Nichols (Westminster), “buone leadership sono quelle che sanno trasformare le paure in qualcosa di positivo”

“Ripartiamo da ciò che siamo: persone con un forte senso di generosità e una società multiculturale. Ci sono quindi molti punti di forza da cui ripartire e sono sicuro che lo faremo. Chiaramente ci sono le paure. Ma buone leadership sono quelle che aiutano le persone a trasformare la paura in qualcosa di positivo e non quelle che la manipolano per obiettivi politici”. Lo dice il cardinale Vincent Nichols ad una settimana dall’attacco terroristico di Londra, parlando in un’intervista al Sir a margine di un simposio europeo sui giovani in corso a Barcellona. “Penso che è interessante vedere nel dettaglio quanto è successo lo scorso mercoledì a Westminster. Sono morte 4 persone. È morto l’attentatore. Tutto è avvenuto in 82 secondi dall’inizio alla fine. 82 secondi in cui abbiamo visto il peggio della natura umana ma abbiamo anche visto il meglio della natura umana. Non lontano da Westminster bridge, c’è un ospedale e gli infermieri e i dottori di quell’ospedale non hanno avuto paura di recarsi subito sul posto, per prestare i primi soccorsi. E anche la risposta delle persone che si trovavano lì, è stata coraggiosa, positiva. Dobbiamo ricominciare da qui, dal meglio che siamo. Tra i 40 feriti, c’erano persone di 12 differenti nazionalità. È quello che noi siamo nel Regno Unito: diversi. Nella mia diocesi abbiamo 60 differenti comunità etniche”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy