Diocesi: Terni, domani ritiro per operatori e volontari in ambito caritativo. Domenica raccolta di Quaresima per famiglie indigenti

Domani, sabato 25 marzo, dalle ore 9 alle 12.30, presso la parrocchia di Nostra Signora di Fatima a Gabelletta di Terni, si terrà un incontro di riflessione in preparazione alla Pasqua per tutti gli operatori e volontari impegnati a vario titolo in ambito caritativo, sia in parrocchia che nelle associazioni e movimenti diocesani, al quale interverrà il vescovo di Terni-Narni-Amelia, mons. Giuseppe Piemontese. “Un incontro di riflessione comunitaria su come vivere e testimoniare il proprio essere cristiano nella quotidianità e a servizio dei più bisognosi nella comunione intorno alla Eucarestia e nell’unità nella diversità, nell’accoglienza e nell’aprire i propri orizzonti sugli altri”, si legge in una nota. L’incontro sarà aperto alle 9.30 dalla preghiera guidata dal vicario episcopale per la carità, don Paolo Carloni, a seguire la catechesi di don Matteo Antonelli su “Niente è più freddo del cristiano che non si cura della salvezza degli altri”. Alle 11 ci sarà l’intervento del vescovo e del direttore della Caritas sui progetti e raccolta quaresimale di domenica 26 marzo.

Come ogni anno nella quarta domenica di Quaresima, il 26 marzo, la raccolta delle offerte in tutte le parrocchie viene destinata alla Caritas diocesana per dare un aiuto economico e un po’ di speranza alle tante famiglie indigenti nella diocesi. “La cessazione del Fondo di solidarietà delle Chiese umbre e la sospensione del prestito della speranza – spiega il direttore della Caritas diocesana, Ideale Piantoni – ha avuto per conseguenza l’aumento rilevante di persone che si rivolgono al nostro Centro di Ascolto ‘Sant’Antonio’ di via Vollusiano, per cui abbiamo sempre più necessità di incrementare questi fondi solidali attraverso la raccolta in tutte le chiese diocesane per la Quaresima e l’Avvento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy