Diocesi: Agrigento, a luglio un’esperienza missionaria in Albania

Un’esperienza estiva di animazione missionaria in Albania. È la proposta lanciata dal Centro per la missione della diocesi di Agrigento che, per il periodo che va dal 1° al 15 luglio, organizza un campo di servizio rivolto a giovani, adulti e famiglie in “una terra altra – si legge in una nota – in cui si verrà inseriti in una Chiesa che sta rinascendo dopo anni di nascondimento a causa della dittatura”. “Sarà un’occasione per partecipare al cammino che questa Chiesa sta percorrendo, cogliere i valori e le ricchezze presenti nella cultura albanese – spiega il direttore del Centro, suor Maria Teresa Traina – e condividere con questo popolo la loro vita quotidiana, fatta di sogni e desideri, facendoci carico anche delle loro difficoltà”. “L’esperienza – aggiunge – consisterà in attività di conoscenza, animazione e servizio rivolte ai bambini, ragazzi e alle famiglie di alcuni villaggi del Sud-Est del Paese”. Ad accogliere gli agrigentini partecipanti, sarà don Marco Farruggia “che da qualche mese – aggiunge suor Traina – sta cercando di scoprire questa ‘altra riva’ che la nostra diocesi vuole abbracciare per condividere insieme il cammino verso il Regno di Dio”. Le persone interessate, che devono aver raggiunto la maggior età, dovranno iscriversi entro il 22 aprile. Nei mesi di maggio e giugno, parteciperanno a quattro incontri di formazione e di preparazione all’esperienza missionaria, che si terranno ad Agrigento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy