Terra Santa: Patriarcato Latino, ferma condanna della nuova legge israeliana sugli insediamenti

Muro israeliano nell'area di Betlemme

Ferma condanna del Patriarcato latino della nuova legge approvata dalla Knesset, lunedì 6 febbraio, che “autorizza lo Stato di Israele ad appropriarsi di terreni privati palestinesi su cui gli israeliani hanno costruito senza permesso nei territori palestinesi”. In una nota il Patriarcato “condanna fermamente questa normativa iniqua e unilaterale che permette l’annessione de facto di terre private palestinesi a vantaggio della colonizzazione israeliana. Questa legge mina la soluzione dei due Stati, allontana anche le speranze di pace e potrebbe avere gravi conseguenze”. “Profondamente preoccupato per il futuro della pace e della giustizia in Terra Santa”, il Patriarcato Latino “chiede ai leader di prendere con determinazione decisioni a favore della pace, della giustizia e della dignità di tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa