Policlinico Gemelli: venerdì inaugurazione centro radioterapia oncologica, Libro bianco oncologia e lectio card. Ravasi su dolore innocente

Venerdì 10 febbraio, alla vigilia della XXV Giornata mondiale del malato, presso il Policlinico universitario Agostino Gemelli di Roma avrà luogo (Aula Brasca – ore 11.30) la presentazione del Libro bianco dell’oncologia e l’inaugurazione del Centro di radioterapia oncologica Gemelli Art (Advanced Radiation Therapy). Per l’occasione, il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura, terrà una lectio su “Il dolore innocente: sfida per la fede”. Il Libro bianco dell’oncologia è un e-book multimediale che descrive tutte le attività nell’ambito della cura e della ricerca contro i tumori sviluppate presso il Gemelli che, con i 42mila pazienti curati ogni anno, rappresenta uno dei principali centri ospedalieri nazionali nella lotta al cancro e il primo nel Lazio. La sua realizzazione è stata coordinata da Vincenzo Valentini, direttore Polo scienze oncologiche ed ematologiche Fondazione Policlinico universitario A. Gemelli . Ad introdurre i lavori, tra gli altri, il rettore dell’Università cattolica del Sacro Cuore Franco Anelli, e l’assistente ecclesiastico generale mons. Claudio Giuliodori.

Il Centro di radioterapia oncologica, al secondo piano del Policlinico, è una delle più innovative strutture europee di radioterapia oncologica. Oltre ad 1 acceleratore Edge e a 3 acceleratori Truebeams, dispone di una tecnologia di recente acquisizione chiamata Mridian, una risonanza magnetica, che consente di acquisire, durante la fase di terapia, 4 immagini al secondo, per guidare il rilascio delle radiazioni solo quando il tumore è nella posizione migliore per essere irradiato. Il Gemelli Art è il primo Centro in Italia (il secondo in Europa) a poterla mettere a disposizione dei suoi pazienti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa