La Civiltà Cattolica: dimensione plurilinguistica “non lascerà immutata l’identità stessa della rivista”

Il fascicolo numero 4000 de La Civiltà Cattolica verrà presentato presso la sede della rivista in via di Porta Pinciana 1 a Roma sabato 18 febbraio alle ore 18 con una tavola rotonda alla quale parteciperanno Giuliano Amato, Emma Fattorini, Andrea Riccardi. Lo stesso quaderno n. 4000 verrà anticipato domani, 9 febbraio, sul sito www.laciviltacattolica.it, a partire dalle ore 12.30: ampi abstract degli articoli e l’editoriale in versione integrale. “La rivista – si legge in un comunicato –, scritta da sempre solo da gesuiti, ha vissuto un importante rinnovamento nella veste grafica già nel 2011 e quindi un succedersi di innovazioni legate alla sua presenza digitale. Gli scrittori nel frattempo sono cresciuti in numero e provenienza geografica e culturale”. A tutto questo “oggi si unisce una novità assoluta: il lancio delle edizioni della rivista in francese (Parole et Silence), inglese (Union of Catholic Asian News), spagnolo (Herder) e coreano (a cura della Provincia coreana dei gesuiti)”. La dimensione pluringuistica “non lascerà immutata l’identità stessa della rivista, proprio perché, avendo lettori in altre lingue, le istanze di altri Paesi e culture entreranno a far parte del suo cuore come mai prima”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa