This content is available in English

Romania: proteste di piazza contro il Governo. Mons. Robu (Bucarest), “i politici pensino solo al bene del popolo”

Invito alla preghiera per il Paese, ma anche appello ai politici affinché pensino solo al bene del popolo romeno e al futuro della Romania. Così mons. Ioan Robu, arcivescovo metropolita di Bucarest, in un messaggio pubblicato sulla pagina facebook dell’arcidiocesi. L’arcivescovo si dichiara preoccupato per gli eventi recenti che hanno coinvolto la società romena, con centinaia di migliaia di persone in piazza a protestare contro alcuni provvedimenti del governo in carica, eletto poco più di un mese fa. “Nello spazio pubblico sono riapparse con frequenza le parole menzogna, corruzione, inganno”, afferma l’arcivescovo, che ricorda le parole pronunciate dopo la tragedia del 2015, quando erano morte 64 persone in un incendio doloso dentro un club. Allora mons. Robu sottolineava la colpa delle Chiese e della società romena per non aver reagito, protestato di fronte alle negligenze, alla corruzione, alla menzogna, all’inganno. “Vi invito a pregare per il nostro popolo e per il bene della società romena”; “chiedo a coloro che protestano di farlo in modo pacifico e alle istituzioni dello Stato di pensare solo al bene del nostro popolo e al futuro del Paese, ricordandosi le parole del Redentore: ‘Beati i costruttori di pace’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy