Messaggio Quaresima 2017: mons. Dal Toso (Santa Sede), “ignorata voce profetica della Chiesa”

Siciliani-Gennari/SIR

“La voce profetica della Chiesa viene ignorata, e ciò fa sì che il mondo si divida”. Lo ha detto monsignor Giampietro Dal Toso, segretario delegato del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale, intervenuto oggi in Sala Stampa vaticana alla presentazione del Messaggio del Papa per la Quaresima, che comincerà il 1° marzo con la liturgia del Mercoledì delle Ceneri. “Dobbiamo chiederci quanto il mondo sia disposto ad ascoltare, quando la Chiesa dice che se non prestiamo attenzione alle fasce più deboli della società, non costruiamo un mondo più giusto”, ha spiegato Dal Toso a proposito dell’impegno della comunità ecclesiale nel contrastare la “cultura dello scarto” denunciata da Papa Francesco, che fa sì che la differenza tra ricchi e poveri diventi sempre più marcata nel mondo. Quanto ai contenuti del messaggio, secondo Dal Toso “ci aiuta a capire quanto l’alterità non solo entra nella nostra vita, ma la cambia. Il ricco non è soltanto ricco perché ha i soldi, ma perché non si apre all’altro. La scelta fondamentale del credente sta nel concepire la propria vita o come prolungamento del proprio io, o come apertura del proprio io. Siamo capaci di aprici all’altro perché viviamo dell’altro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy