Messaggio Quaresima 2017: Amirante (Nuovi Orizzonti), 500mila giovani del “popolo della notte” impegnati a “vivere il Vangelo alla lettera”

Vaticano, 7 febbraio 2017: presentazione del Messaggio di Papa Francesco per la Quaresima. (Siciliani-Gennari/SIR)

Sono 500mila i giovani del “popolo della notte” che ora “sono impegnati in un cammino che li impegna a vivere il Vangelo alla lettera, per testimoniare l’amore di Cristo Risorto”. Lo ha detto Chiara Amirante, fondatrice della Comunità “Nuovi Orizzonti”, illustrando – nel corso della presentazione, in Sala Stampa vaticana, del Messaggio del Papa per la Quaresima – i “numeri” della sua comunità, che nel mondo vanta 207 Centri di accoglienza per famiglie, 6 Cittadelle “Cielo” (centri di ascolto) e più di mille équipe di servizio nelle carceri, negli ospedali, nelle baraccopoli, con i bambini di strada, nel mondo della comunicazione e dello spettacolo, in progetti per i Paesi in via di sviluppo. “Il consumismo è entrato anche nelle relazioni, l’usa e getta porta a calpestare i diritti dell’altro”, ha denunciato riferendosi a quello che Francesco, nel messaggio, definisce come idolatria dell’io e del denaro. “In questi anni – ha raccontato Amirante a proposito della sua comunità – ci siamo accorti di tante nuove forme di povertà: stando ai dati Fao, infatti, sono 800 milioni le persone che soffrono di fame, 150 milioni i bambini che vivono per strada”. Ma anche nelle scuole, secondo Amirante, “l’80% dei ragazzi vivono situazioni di grande disagio, causate da abuso di  stupefacenti o di alcool, anoressia, bulimia, depressione, sessodipendenza”. Senza contare i 250 milioni di bambini abusati nel mondo, stando ai dati Unicef. Di qui l’idea di fondare la comunità, che ha cominciato seguendo i passi del “popolo della notte”, accompagnando chi vive per la strada, e ora conta un nuovo “popolo” di ragazzi che “è stato ed è capace di passare dalla morte alla vita”, ha testimoniato Amirante, grazie ai centri di accoglienza, alle case-famiglia, ai centri di volontariato di Nuovi Orizzonti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy