Papa Francesco: Ascoli Piceno, ha donato ad un agricoltore 15mila euro per l’acquisto di un mezzo agricolo

“Nei giorni scorsi l’Elemosiniere pontificio ha incontrato e acquistato prodotti dai nostri agricoltori per destinarli, poi, ai poveri seguiti dal Papa”. Lo ricorda una nota odierna della diocesi di Ascoli Piceno. “L’arcivescovo Krajewski è arrivato ad Ascoli martedì 21 febbraio e, alle 12 circa, ha incontrato diversi rappresentanti di aziende agricole del nostro territorio acquistando prodotti tipici per un totale di 11.000 euro. Tutti i prodotti acquistati sono stati immediatamente distribuiti a diverse mense caritative della città di Roma per la preparazione dei pasti donati quotidianamente alle persone bisognose e senza fissa dimora – prosegue la nota -. L’arcivescovo ha incontrato anche il vescovo di Ascoli Monsignor D’Ercole e gli agricoltori della zona. “Già da qualche tempo anche presso l’Annona, il supermercato presente all’interno della Città del Vaticano e riservato ai dipendenti vaticani – prosegue la nota della diocesi – è possibile acquistare alcuni prodotti tipici delle zone terremotate contribuendo così a sostenere e a far ripartire l’economia delle nostre zone ancora in difficoltà”. Tra le novità la proposta avanzata alle aziende di Ascoli di consorziarsi per aprire uno stand presso l’Annona. “Papa Francesco, inoltre, attraverso il suo elemosiniere ha elargito una somma di 15.000 euro a favore di un agricoltore del luogo per l’acquisto di un mezzo agricolo”, conclude la nota.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy