Fede e ragione: Napoli, sabato un confronto “Alla ricerca di una religione a dimensione umana al tempo di Francesco”

“Perché abbiamo bisogno di Dio? Alla ricerca di una religione a dimensione umana al tempo di Francesco”. È il tema del primo appuntamento della nona edizione de “Il Sabato delle Idee”, il pensatoio progettuale fondato dallo scienziato Marco Salvatore. L’appuntamento è per sabato 25 febbraio, alle ore 10, all’Università Suor Orsola Benincasa. Ad aprire l’incontro, coordinato dal direttore di Rai Vaticano, Massimo Milone, ci saranno il rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, il rettore dell’Università di Napoli Federico II, Gaetano Manfredi, e il fondatore del Sabato delle Idee, Marco Salvatore. “La Chiesa di Francesco – spiega Lucio d’Alessandro – coinvolge, interroga, affascina. Come tenere insieme Vangelo e dottrina con gli interrogativi, le paure, i drammi dell’uomo contemporaneo? Com’è possibile alimentare il dialogo con chi è lontano da una dimensione religiosa e con chi crede invece nell’Assoluto, nel nome dell’uomo, del suo progresso, del suo futuro? Saranno gli interrogativi al centro di una riflessione che al Suor Orsola abbiamo avviato da tempo anche attraverso un percorso di alta formazione sulla mediazione e sulla comunicazione interreligiosa e interculturale che affronta una delle grandi sfide di questo terzo millennio”.
A discutere di fede e integrazione e delle grandi sfide che attendono la Chiesa di Papa Francesco al Suor Orsola ci saranno lo scrittore Giuseppe Corigliano, il giurista Lucio De Giovanni, il teologo Domenico Marafioti, preside della Pontificia Facoltà Teologica Italia Meridionale e assistente ecclesiale dell’Amci sezione Napoli, i filosofi Aldo Masullo ed Eugenio Mazzarella. Le riflessioni conclusive saranno affidate alla scrittrice Susanna Tamaro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy