Carcere: Taranto, domani si festeggiano i 25 anni di “Noi & Voi”

“Noi & Voi” onlus compie 25 anni. Domani a Taranto si festeggia un traguardo importante per una realtà ormai punto di riferimento del territorio. Tutto è partito dal volontariato all’interno del carcere, negli anni in cui in città si insediava una struttura detentiva. Nasceva l’esigenza di aiutare chi era dentro ma anche chi si ritrovava a fare i conti con una libertà difficile da gestire e con i pregiudizi nel reinserimento lavorativo e sociale. Così l’idea di una casa famiglia, accanto al seminario, che accogliesse detenuti in misura alternativa, secondo quanto stabilito dall’articolo 21 dell’ordinamento penitenziario. Oggi “Noi &Voi” è guidata da don Francesco Mitidieri e continua la sua prima missione, unendola ad altri ambiti: accoglienza straordinaria ai migranti, sostegno all’interno dell’hotspot, prevenzione nei quartieri difficili della città, tutela dell’ambiente. “Domani è l’anniversario del giorno in cui davanti al notaio venne firmato l’atto costitutivo – spiega don Mitidieri – ed a partire da domani avvieremo una serie di iniziative che si svolgeranno per tutto l’anno. I workshop davanti al carcere ci sono sembrati la cosa migliore, essendo un’associazione nata come volontariato penitenziario. Ci saranno 4 stand diversi, aperti dalle 9 alle 12, sui 4 principali rami d’azione dell’associazione, a cui potranno accedere i ragazzi delle quarte e delle quinte degli istituti superiori della città e gli universitari. Poi ci saranno il saluto delle istituzioni locali, tra cui il viceprefetto e il sindaco, infine un momento di convivialità con tutti i volontari che in questi lunghi 25 anni ci sono stati vicini. Vogliamo ringraziarli e rilanciare anche per il futuro quello che è l’operato dell’associazione. C’è ancora tanto da fare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy