Papa Francesco: in piazza di Spagna, “benedici questa città e il mondo intero”

Nella parte finale del suo atto di venerazione alla statua dell’Immacolata, in piazza di Spagna, il Papa ha fatto riferimento alla prossima tappa, la visita privata a sant’Andrea delle Fratte, novità assoluta di questo 8 dicembre, che il Papa compirà subito dopo, raggiungendo la chiesa che si trova a pochi minuti a piedi: “Vergine Immacolata, 175 anni fa, a poca distanza da qui, nella chiesa di Sant’Andrea delle Fratte, hai toccato il cuore di Alfonso Ratisbonne, che in quel momento da ateo e nemico della Chiesa divenne cristiano. A lui ti mostrasti come Madre di grazia e di misericordia. Concedi anche a noi, specialmente nella prova e nella tentazione, di fissare lo sguardo sulle tue mani aperte, che lasciano scendere sulla terra le grazie del Signore, e di spogliarci di ogni orgogliosa arroganza, per riconoscerci come veramente siamo: piccoli e poveri peccatori, ma sempre tuoi figli. E così di mettere la mano nella tua per lasciarci ricondurre a Gesù, nostro fratello e salvatore, e al Padre celeste, che non si stanca mai di aspettarci e di perdonarci quando ritorniamo a Lui. Grazie, o Madre, perché sempre ci ascolti!”. “Benedici la Chiesa che è a Roma, benedici questa Città e il mondo intero”, il congedo del Papa dalle migliaia di romani e turisti che sono confluiti in piazza di Spagna da ogni parte della città.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori