Papa Francesco: Angelus, “c’è una sola cosa che fa invecchiare: non l’età, ma il peccato”

“Ogni volta che la riconosciamo piena di grazia, le facciamo il complimento più grande, lo stesso che le fece Dio”. Lo ha detto il Papa, nell’Angelus dedicato alla festa dell’Immacolata. “Un bel complimento da fare a una signora è dirle, con garbo, che dimostra una giovane età”, ha fatto notare Francesco:  “Quando diciamo a Maria piena di grazia, in un certo senso le diciamo anche questo, al livello più alto. La riconosciamo sempre giovane, perché mai invecchiata dal peccato”. “C’è una sola cosa che fa davvero invecchiare, invecchiare interiormente: non l’età, ma il peccato”, ha spiegato il Papa: “Il peccato rende vecchi, perché sclerotizza il cuore. Lo chiude, lo rende inerte, lo fa sfiorire”. “Ma la piena di grazia è vuota di peccato”, ha proseguito riferendosi a Maria: “Allora è sempre giovane, è più giovane del peccato, è la più giovane del genere umano”, ha detto il Papa citando  Bernanos.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori