Svizzera: Conferenza episcopale, richiamo al rispetto della domenica. “Chiusura dei negozi almeno alla vigilia di Natale”

La Conferenza dei vescovi svizzeri vorrebbe che i negozi “non aprissero tutte le domeniche prenatalizie”, tantomeno la quarta domenica d’Avvento, che quest’anno “cade proprio all’inizio delle festività”, e invita quindi “i proprietari di negozi a desistere dall’apertura la domenica 24 dicembre”. I vescovi elvetici già più volte in passato avevano sottolineato che “la domenica è un giorno di riposo e ripresa, un giorno consacrato al Signore, alla famiglia, alle relazioni umane”, e ciò vale tanto più quando come quest’anno, la vigilia di Natale cade di domenica. Si legge ancora nella nota: “Durante lʼAvvento i cristiani e le cristiane si preparano a festeggiare la nascita di Gesù Cristo. È un periodo propizio alla meditazione, alla meraviglia, all’amore degli altri. In famiglia si coltivano le tradizioni natalizie e ci si rallegra di rivedere parenti e amici”. Anche la messa della sera di Natale è molto sentita “e spesso ci fa dono di chiese colme”. Per questo i vescovi caldeggiano la chiusura dei negozi la vigilia di Natale, domenica 24 dicembre. L’appello, diffuso oggi, è sostenuto anche dalla Federazione delle Chiese protestanti della Svizzera.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia